Venus at Her mirror

Lago di Garda – Tra paesaggio e relax in spa

Lago di Garda – Tra paesaggio e relax in spa

Ospite di Hotel Caesius Thaerme & Spa, il mio weekend al Lago di Garda è stato davvero irripetibile.

Un concentrato di paesaggi pazzeschi, viste dall’alto mozzafiato, acqua cristallina, gite in barca, architetture liberty, pomeriggi trascorsi in spa e buongiorno con colazioni magnifiche vista piscina.

E ve lo racconto ora…

ARRIVO

Arriviamo in tarda mattinata a Bardolino, il piccolo paese sul lungolago di Garda, dove sorge l’Hotel Caesius Thaermae & Spa. Una struttura immensa, fatta di centinaia di camere spaziose (di cui la maggior parte con vista sul giardino), due piscine esterne con pool bar, il ristornate attivo dalla colazione fino a cena, anche per leggeri pranzi, una piscina coperta con acqua e aria riscaldate. E da qui, si accede alla parte più bella dell’Hotel: l’area delle terme. Rigenerarsi per ritrovare equilibrio e vigore, migliorando il proprio stato psicofisico e riacquistando energia e vitalità. E’ questo l’obiettivo di Caesius, nella cui struttura sorgono diverse aree spa, una dedicata ai massaggi e alla cura del corpo, un’altra dedicata alle classiche terme (cromoterapia, idromassaggio, percorso Kneipp, talassoterapia, terme), Centro di Medicina Ayurvedica più attrezzato e completo a livello nazionale, un vero e proprio sito di eccellenza del Beauty Center, e infine l’Acqua Termale di Bardolino, che nasce dalle pendici del Monte Baldo e sgorga nella fonte di acqua oligominerale del Centro Termale Caesius: ideale per trattamenti depurativi e riequilibranti.

In più, tra i tanti servizi dell’Hotel: noleggio bici, transfer, area congressi, lavanderia, medico, escursioni e Thesla Charger.
Un’infinità di coccole che rende il soggiorno indimenticabile…

E infatti, appena siamo arrivati, abbiamo esplorato l’Hotel e ci siamo goduti un po’ la piscina coperta, oltre che a una buonissima torta alle mele che abbiamo trovato in camera per un piacevole welcome.

PRIMO GIORNO

Subito, nel primo pomeriggio, usciamo alla scoperta del Lago di Garda. Tra Bardolino, Lezise, Riva del Garda, sono rimasta affascinata dalla bellezza del lungolago: ben curato, con splendide viuzze perfettamente tenute, ricco di ristorantini, locali, bar e negozietti. Una perla su un Lago che non credevo essere così ampio: a prima vista dà l’impressione di trovarsi di fronte a una costa marina.

Stanchi e soddisfatti del primo shooting con l’abito con ortensie che tanto vi piace (le foto di Gianluca lo hanno messo ancora di più in risalto), torniamo in albergo, perché ci aspetta un aperitivo Ayurvedico e una cena presso la Cantina Vintage, il ristorante “privato” dell’Hotel, da poco rimesso a nuovo, destinato a cene fra pochi… Ho mangiato benissimo!

SECONDO GIORNO

Tutti in barca! Ebbene sì… Nonostante io non sia tra le persone più adatte per prendere una barca (soffro il mal di mare anche se mi trovo su un gonfiabile!), mi sono avventurata sul Lago di Garda alla scoperta dell’Isola di Garda. Una gita organizzata da Christian e da tutto il team dell’Hotel Caesius, per farci conoscere le bellezze del lago e di un isolotto privato, dimora di una nobile famiglia che ha realizzato proprio lì la sua villa (sulle spoglie di quello che fu il primo monastero francescano costruito proprio dal Santo). Quest’ultima si rifà allo stile monumentale del Palazzo Ducale di Venezia e monumentale è anche il giardino: rigoglioso, curato nei dettagli dalla padrona di casa, a picco sul mare. Una visita bella, che non ho sofferto (chissà perché, ma il mio mal di mare non si è presentato…) e che rifarei con molto piacere! Torniamo a Bardolino e ci concediamo un aperitivo al tramonto prima di tornare in albergo e sostare un p0′ a bordo piscina, dove l’atmosfera è frizzante e leggera…

Sono le venti e trenta: tutti a cena al ristorante dell’albergo, per gustare ottime pietanze: io ho scelto mozzarella di bufala con zucchine e un piatto di tortellini al burro e salvia da leccarsi i baffi!

TERZO GIORNO

Il terzo e ultimo giorno, dato che sarebbe stato quello della partenza, lo abbiamo dedicato completamente al relax. Una mattinata cominciata con la solita e varia colazione vista piscina…

…proseguita poi con il massaggio relax/ayurvedico che mi ha rimesso in sesto, e terminata poi nelle terme dell’Hotel. Le piscine sono gigantesche, l’area spa è sterminata, il percorso Kneipp (il mio preferito insieme all’idromassaggio) è la chicca da provare… Così come la talassoterapia! Lo sappiamo tutte no che l’acqua salata fa bene alla cellulite?

Processed with VSCO with a5 preset

Insomma, a parte l’influenza che mi ha abbassato notevolmente la voce e dalla quale solo ora mi sto riprendendo, il mio weekend al Lago di Garda è stato meraviglioso!

Grazie a Hotel Caesius Thaermae & Spa per le coccole… Ci vediamo presto!

…e ora sfogliate la gallery in basso!

…e visitate la sezione TRAVEL con 30 mete in giro per il mondo